E’ un mondo di fiaba quello che scaturisce dalla fantasia dell’artista Viviana Puecher, manifestandosi mediante un immaginario popolato da conigli giganti, cervi e caprioli che stanno in una mano, castori e molti altri animaletti, che si rapportano amabilmente con le caratteristiche donzelle imbronciate, tipiche del lavoro pittorico di Viviana.

La corrente è quella del pop surrealism. Il visitatore viene così proiettato, in questo mondo fantastico nel quale tutto è possibile, dove la tematica forte è quella della natura che si rapporta all’uomo.

Tra i recenti interventi ed esposizioni dell’artista, “Contemporary Season” presso Il Centro Servizi Clulturali S.Chiara ed il Palazzo della Regione a Trento (promossa dalla Regione Autonoma Trentino-Alto Adige, ADAC-MART Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto e Centro Servizi Culturali Santa Chiara), la partecipazione alla collettiva “Giuseppe Sartori, un trentino alla corte di Andy Warhol” alla Fondazione Galleria Civica di Trento (2012), la realizzazione dell’opera “La strega del bosco”, opera d’ arte ambientale per Ledro Land Art, “5tapes | sense converter” installazione video realizzata per l’evento inaugurale per l’apertura del MUSE-Museo delle Scienze di Trento.

Nel 2013 viene inserita nell’ADAC-Archivio Artisti Contemporanei del MART-Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

vivianapuecher.jimdo.com

 

 

 

VIVIANA PUECHER